Impianti dentali

Le più moderne tecniche implantologiche

implantologia

L' implantologia consente oggi di far fronte alla perdita dei denti ripristinando il sorriso del paziente in modo funzionale e un risultato estetico conforme a quello naturale, evitando i fastidi legati all'utilizzo di protesi mobili (dentiere). La tecnica prevede l'inserimento chirurgico nell'osso mandibolare o mascellare di perni in titanio (materiale biocompatibile), che fanno da sostegno fisso per in denti artificiali successivamente inseriti. Il meccanismo di integrazione ossea avviato dalla naturale guarigione post intervento, consente agli impianti di essere inglobati dall'osso.

Lo studio dentistico del dottor Fabio Polo è specializzato nell'applicazione delle più moderne tecniche implantologiche. La scelta della strategia più corretta avviene in funzione delle esigenze del singolo paziente e delle sue caratteristiche sia locali (stato osseo e gengivale) sia generali (età e condizioni di salute).

Il costante aggiornamento presso i migliori centri universitari internazionali garantiscono al paziente un'elevata competenza professionale e la possibilità di usufruire delle più innovative tecniche chirurgiche.

 

L'IMPLANTOLOGIA

L’implantologia è la branca dell’odontoiatria che permette la sostituzione di uno o più denti mancanti mediante l’inserimento nell’osso dei mascellari di una radice artificiale in titanio, denominato IMPIANTO ENDOSSEO.
Queste radici artificiali ancorate nell’osso possono sostenere denti singoli, gruppi di denti e possono fungere da supporto anche
ad una protesi completa. Prima di effettuare un trattamento implantare i pazienti sono sottoposti ad una appropriata valutazione clinica delle condizioni di salute per verificare se esistono fattori che possono compromettere la capacità di guarigione dell’osso e dei tessuti molli circostanti e quindi tali da compromettere il processo di osteointegrazione.
L’intervento è eseguito in anestesia locale e consiste
nell’inserimento dell’impianto nella posizione protesica più corretta. La fase operatoria, effettuata con perizia e abilità, non comporta alcun dolore o fastidio e il post-operatorio è
paragonabile a quello di una banale estrazione dentaria. Dopo l’inserimento, l’impianto gradualmente comincia a fissarsi all’osso
(osteointegrazione) e può essere sottoposto a carico immediato, cioè all’ applicazione su di esso di una forza immediatamente dopo il suo inserimento, oppure a carico differito, vale a dire, all’ applicazione della forza alcuni mesi dopo l’inserimento,
Sarà l’implantologo, secondo i casi, a valutare quale delle due tecniche adottare.

I BENEFICI DELLA TERAPIA IMPLANTARE

1. Materiali di qualità.
Tutti gli impianti dentali sono realizzati in titanio chirurgico, ovvero metallo assolutamente biocompatibile, non tossico e ben tollerato dall’organismo.
Il titanio è usato in tanti altri dispositivi medici e impianti chirurgici ove si necessita di una elevata resistenza associata ad un peso ridotto, come per esempio le protesi d’anca.

2. Dimenticare il dolore.
L’inserimento di un impianto è molto meno traumatico di
un’ estrazione dentaria.
Si effettua in anestesia locale quasi sempre limitata alla mucosa.
La fase operatoria è confortevole e non si avverte alcun dolore
e, nella maggior parte dei casi, nel postoperatorio non è necessario prendere più di una dose di antidolorifico.

3. No all'aggressività.
L’inserimento di una vite nell’osso può sembrare una procedura spaventosa e aggressiva ma dal punto di vista biologico è un intervento molto utile e conservativo in quanto l’inserimento di un
impianto nell’osso aiuta a preservare il materiale osseo rimanente evitandone il riassorbimento ed inoltre consente di preservare i denti adiacenti che,nella tecnica tradizionale, venivano limati e usati da supporto per reggere i denti mancanti.

4. Durata e funzionalità.
Le protesi poggiate su impianto rimangono saldamente
in posizione e durano molto più di quelle poggiate su denti naturali.
Gli impianti ci permettono di riacquistare la funzionalità dei denti
e trasferiscono la forza masticatoria all’osso mascellare, stimolo
che contribuisce a mantenere la salute dell’osso e di conseguenza
l’aspetto e la forma naturale del viso.

5. Tutto evolve.
Tutti ricordiamo la classica dentiera color rosa che le nostre nonne riponevano nel bicchiere prima di andare a letto.
Grazie all’inserimento di più impianti oggi è possibile avere una protesi fissa del tutto simile ai denti naturali con impatto positivo sull’autostima e sul benessere fisico e psichico, grazie a denti simili per aspetto, sensazioni e funzionalità ai denti naturali.

 

Share by: